Associazione Giovanni Testori

Contenuti

Lo Spirito delle Donne (di Testori) Ravasi

Domenica scorsa (14 settembre 2014), Gianfranco Ravasi ha recensito alcuni libri “di" o “sulle” donne;
l’inizio è dedicato al libro di Daniela Iuppa sulle figure femminili di Testori:

"Li ho distesi a ventaglio sul mio scrittoio: è impressionante il numero di libri di e su donne che ho ricevuto in questi ultimi mesi. Da questa sorta di arcobaleno ho pensato di estrarre qualche colore, quasi a caso, nella consapevolezza di allestire non una recensione ma solo un bouquet variegato di pagine. Se dovessi escogitare una classificazione sintetica,

»

opterei per il titolo di una bella antologia di passi testoriani, da poco edita, Voci femminili. Ebbi con Giovanni Testori un solo incontro personale nel 1992, un anno prima della sua morte, perché avevo elaborato un saggio da preporre a un suo testo sontuoso di critica d’arte dedicato proprio a una donna speciale, Maria Maddalena, la cui iconografia permetteva allo scrittore di sfoderare uno dei suoi registri tematici più accesi, l’intreccio tra spiritualità e carnalità.
Il femminino testoriano, come appare limpidamente in questa selezione,

»

si àncora infatti alla prorompente corporeità di una Gilda del Mac Mahon, di Erodiade e Cleopatràs, insinuandosi nelle pieghe oscure di Eros ma anche di Thánatos con l’Arialda, ma veleggia anche verso le vette cristalline della madre di Gesù in Factum est o nella lacerata e possente Mater strangosciàs. Attraverso la persona femminile è l’essenza stessa dell’umanità e della vita che Testori vuole illuminare e perlustrare"