Associazione Giovanni Testori

Contenuti

Visita guidata alla mostra di Van Gogh e Segantini e Giacometti

ecco le prossime visite guidate organizzate da Casa Testori:

Domenica 26 ottobre, ore 18 (SOLD OUT)
Giovedi 18 dicembre 2014, ore 21
(SOLD OUT)
Martedi 4 novembre ore 18:10
(SOLD OUT)

Nuova data:
Martedi 20 gennaio alle ore 18.00 (SOLD OUT)

 Visita guidata alla mostra  Van Gogh, l'uomo e la terra
con Giuseppe Frangi
posti limitati
costo 25 euro/20 euro per i soci 

La mostra presenta una lettura dell’opera dell’artista del tutto inedita e si focalizza sulle tematiche legate a Expo 2015: la terra e i suoi frutti, l’uomo al centro del mondo reale,

»

la vita rurale e agreste così strettamente legata al ciclo delle stagioni. In un’epoca in cui la maggior parte degli artisti rivolgeva lo sguardo al paesaggio urbano, frutto dell’industrializzazione europea della fine del XIX secolo – come accadeva appunto per i neoimpressionisti Seurat e Signac – Van Gogh sposta la sua attenzione verso il paesaggio rurale e il mondo contadino, ritenendo la vita semplice della campagna un soggetto di una nobile e sacra accezione, e i lavoratori della terra figure eroiche e gloriose.

La vita e le mansioni

»

della tradizione agreste diventano per lui materia di studio: dai primi disegni realizzati in Olanda fino agli ultimi capolavori dipinti nei pressi di Arles, Van Gogh esprime la propria affinità verso gli umili, immedesimandosi con loro e rappresentando il loro dignitoso contegno.


per prenotazione a info@casatestori.it o chiamando al 02/36589697

 

Giovedi 13 novembre, ore 20:30 (SOLD OUT)

Domenica 30 novembre, ore 18

Nuova data:
Domenica 14 dicembre, ore 17:45

 

Visita guidata alla mostra Segantini
con Davide dall’Ombra, direttore dell’Associazione

»

Testori
posti limitati
costo 25 euro/20 euro per i soci  

dal sito della mostra:
Giovanni Segantini
(1858-1899), uno dei più grandi pittori europei di fine Ottocento, ebbe in Milano una vera e propria patria dello spirito, una città di riferimento per tutta la sua breve vita. Anche dopo il trasferimento in Svizzera, infatti, Milano restò il fulcro della sua parabola artistica e piazza favorita per l’esposizione delle sue opere.
Questa mostra riscopre il percorso artistico e la vita del pittore dall’infanzia, trascorsa nella vivace Milano

»

post-unitaria, al trasferimento tra le montagne dell’Engadina, uno degli ultimi incontaminati paradisi naturalistici.

 
sabato 6 dicembre, ore 11.00

Visita guidata alla mostra Alberto Giacometti
alla Galleria d'Arte Moderna di Milano
con Giuseppe Frangi, direttore dell’Associazione Testori
posti limitati

dal sito della mostra:

Il visitatore potrà seguire, attraverso le sculture, i dipinti e i disegni realizzati tra gli anni Venti e Sessanta, l’evoluzione artistica di Giacometti, dai suoi inizi in Svizzera alla maturità, trascorsa perlopiù nell’atelier

»

di rue Hippolyte-Maindron a Parigi: un percorso cronologico che si articola in cinque sezioni, costituite a loro volta da diversi gruppi tematici, e che permette di ripercorrere la carriera dell’artista: dall’esordio a contatto con il Post-cubismo e il Surrealismo, all’età piùaavanzata, durante la quale il filo conduttore diventa la perpetua ricerca di qualcosa che gli sfugge.
A corredo e integrazione del percorso una selezione di disegni e schizzi, immagini d’archivio, foto intime e d’autore, che aiuteranno il visitatore a meglio contestualizzare

»

il procedimento artistico di Giacometti, dal periodo Surrealista agli ultimi anni.

 

costo 25 euro/20 euro per i soci   per prenotazione a info@casatestori.it o chiamando al 02/36589697