Associazione Giovanni Testori

Contenuti

Spazio Banterle

Sabato 24 settembre, ore 20:30
inaugura il nuovo Spazio Banterle con:

Giuda
di Luca Doninelli
con Franco Branciaroli

Il Tearto degli Incamminati apre a Milano un nuovo spazio dedicato al teatro nei nuovi locali del Centro culturale di Milano. È intitolato ad Emanuele Banterle, cofondatore della compagnia voluta da Giovanni Testori.

Come scrive Luca Doninelli (direttore artistico degli Incamminati): "L’apertura di un piccolo spazio teatrale nel centro di Milano da parte di una Compagnia di “scarrozzanti”, come li chiamava Giovanni Testori, cioè

»

di una compagnia di giro, tradizionalmente (e vocazionalmente) senza dimora, può sembrare un controsenso, ma non lo è.

Non è stato, infatti, il bisogno di trovare una dimora a suggerirci di compiere questo nuovo passo, ma piuttosto la necessità di approfondire alcuni dei temi che stavano a cuore al nostro fondatore: non solo la necessità di rimettere la parola al centro della scena teatrale, ma anche di chiarire, nella fatica quotidiana, di quale parola si tratti.

“La carne si fa verbo”, diceva Testori, parafrasando e rovesciando il Prologo

»

del Vangelo di Giovanni. È di questa parola che, a più di trent’anni dalla fondazione della compagnia, vogliamo ancora e sempre andare in cerca: la parola che nasce non dal calcolo, dall’ideologia, da un teorema da dimostrare, ma dalla povertà della carne, dalla sperdutezza, dallo smarrimento, dal non saper che fare davanti a una realtà che ci sovrasta: come ricorda il memorabile incipit dell’Edipus testoriano: “E, desso, sara su el sipario, spireto del teatro. La tragedia è fenicia”.

Ospitare, produrre, realizzare tentativi di incrocio

»

tra la storia, i saperi, le differenti scritture e il balbettio originario, segreto e non prevedibile del cuore umano è il compito che ci siamo dati innanzitutto come dovere d’amore per il Teatro così come Giovanni Testori ci ha insegnato ad amarlo."

L’attività dello Spazio Banterle vuole offrire al pubblico spettacoli di piccole dimensioni dove la parola/corpo occupi la posizione centrale.

La programmazione prevede, oltre a diverse prestigiose ospitalità, alcune nuove produzioni degli Incamminati:

Magnificat di Alda Merini, interpretata

»

da Arianna Scommegna;

Gimondi di Paolo Aresi, con Matteo Bonanni

sdisOrè di Giovanni Testori, con Michele Maccagno, regia di Gigi Dall’Aglio;

A Girl is a half-formed thing di Eimear McBride, con e a cura di Elena Arvigo

Spazio Banterle
(Largo Corsia dei Servi, 4)

Info: biglietteria@incamminati.it
348.2656879