Associazione Giovanni Testori

Contenuti

Campagna Associativa 2020

Carissimi,
è stato un anno testoriano appassionante e intenso quello che si è concluso e non sarà da meno quello appena iniziato.
Grazie al lavoro e al sostegno dell’Associazione sono state rese possibili nuove produzioni di grande importanza che nel 2020 tornano a Milano e vanno in tournée. Basti ricordare La Monaca di Monza con Federica Fracassi e regia di Valter Malosti, o I Promessi sposi alla prova con la regia di Andrée Ruth Shammah con Luca Lazzareschi e Laura Marinoni. Quest’anno inizieranno la loro tournée anche due spettacoli

»

che hanno debuttato con grande successo al Festival del Teatro di Napoli: si tratta di In Exitu con Roberto Latini (produzione della Compagnia Lombardi Tiezzi) e di Erodiade con Imma Villa (produzione compagnia Luca De Filippo). Intanto, sta continuando il lavoro di catalogazione della Biblioteca d’arte di Testori, già aperta al pubblico, che è entrata così nel catalogo nazionale Opac: tante le sorprese e i ritrovamenti di volumi rari o con dediche. In particolare i numeri confermano l’unicità di questa raccolta, in quanto il 12% dei libri

»

non sono presenti in altre biblioteche italiane. Continua anche la ripubblicazione di opere testoriane con Feltrinelli: nel 2020 torna In Exitu, oggi introvabile, con l’introduzione firmata da Sonia Bergamasco. A fine anno uscirà l’attesa raccolta delle lettere di Testori a Roberto Longhi, curata da Davide Dall’Ombra: il libro viene pubblicato in occasione dei 50 anni dalla morte del grande critico, che verrà ricordato con una mostra a Palazzo Reale. Intanto Casa Testori continua ad essere un luogo più che mai vivo, dove tanti studenti

»

trovano materiali e supporto per fare ricerche a tutto campo su Giovanni Testori: un modo per tener sempre vivi gli studi e per appassionare le nuove generazioni ad un grande personaggio come lui. A Casa Testori per il secondo anno si è anche tenuto un workshop di Scrittura teatrale curato da Angela Dematté, una delle più brillanti figure della drammaturgia italiana di questi anni. Tutte attività che hanno fatto dell’Associazione Testori un caso modello di gestione e valorizzazione dell’eredità e della memoria di un protagonista del 900

»

italiano. Tutto questo è frutto di un impegno appassionante e di una professionalità sempre in crescita. Un impegno per il quale chiediamo il tuo insostituibile sostegno, che contiamo essere generoso come sempre.
Del resto una persona grande come Testori merita davvero di avere tanti amici!

Un grande grazie anticipato Giuseppe Frangi
(Presidente Associazione Giovanni Testori)

I nostri soci avranno la prelazione su tutte le nostre iniziative, 20% di sconto sui libri presenti nel bookshop di Casa Testori e nella nostra libreria online 20%

»

sulle visite guidate, sconti esclusivi per spettacoli ed eventi legati a Testori.

Per associarsi è sufficiente inviare la richiesta tramite email compilando il modulo scaricabile nel box qui a fianco e versare la quota associativa.
È possibile iscriversi anche direttamnte online andando qui