Associazione Giovanni Testori

Contenuti

Il Fondo Testori dell'Associazione e' bene di interesse storico

Il Fondo Testori dell'Associazione è un bene di interesse storico

A dirlo è il Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Il 4 agosto 2005, in seguito a un controllo presso la nostra sede, la Soprintendenza ai Beni Archivistici per la Lombardia, competente per incarico dello stesso Ministero, ha dichiarato il Fondo Testori "Bene di interesse storico particolarmente importante" (art. 13-14, D.L. 41 del 22 gennaio 2004).

La notifica descrive brevemente il Fondo, specificando che "l'Archivio denominato "Fondo Testori", conservato in un locale

»

adeguato specificamente adibito ad archivio, composto da documentazione [...] ben mantenuta in apposite unità di conservazione" consta ad oggi di: 1.213 articoli di giornale 252 interviste su libro o rivista 362 scritti in originale o riprodotti 10 dattiloscritti 10 riproduzioni di carteggio 100 programmi di sala 625 articoli vari in originale e riprodotti 952 fotografie 335 libri e opuscoli. Per un totale di 3.859 unità archivistiche.

 Si tratta di un riconoscimento importante dell'attività svolta in questi anni dall'Associazione Testori nella

»

raccolta, documentazione e valorizzazione dell'opera di Giovanni Testori.