Associazione Giovanni Testori

Contenuti

La Gilda torna in Mac Mahon

Dal 4 al 23 maggio 2011, La Gilda del Mac Mahon, Milano, Teatro OutOff, via Principe Eugenio 22, regia di Lorenzo Loris, con Elena Callegari e Matteo Pennese

L'appassionata Gilda, che mantiene il suo balordo Gino vendendo il proprio corpo, torna ad animare la scena culturale milanese.
Spiega il regista Lorenzo Loris: «Ci siamo avvicinati a questo lavoro con un certo timore reverenziale nei confronti di Giovanni Testori. Rispetto alla sua bibliografia, infatti, “La Gilda del Mac Mahon” si distacca un po’ dalla poetica di molti suoi scritti, »
soprattutto i più recenti. Siamo nel 1959. Gilda è una prostituta milanese che, “lavora” in via Mac Mahon, alla periferia nord di una Milano che cerca a fatica di riprendersi dopo la guerra. E, come vogliono le storie delle prostitute di quei tempi, ben lontane dalle “escort” corazzate di silicone e carrierismo che oggi si infilano nei Palazzi del Potere, Gilda diventa il simbolo di un mondo dove i “dannati” vengono salvati dal loro stesso sforzo di sopravvivere al destino: “omnia munda mundis” diceva Sant’Agostino, ovvero »
tutto è puro per i puri. 
 
Per info: Teatro OUT OFF Telefono 02.34532140 Fax. 02.34532105 E-Mail: info@teatrooutoff.it; www.teatrooutoff.it
 
Martedì 10 maggio al Teatro Out Off  Valentina Cortese, prima dello spettacolo, leggerà alcune poesie di Giovanni Testori tratte dalla raccolta Per sempre e L'amore. L’ingresso in sala per la serata rimane fissato alle ore 20.45.