Associazione Giovanni Testori

Contenuti

Arienti, Cingolani e Mastrovito: maestri e allievo a confronto

Pubblichiamo un breve brano tratto dall'incontro Easy art: il mestiere di fare arte, conversazione tra Stefano Arienti, Marco Cingolani e Andrea Mastrovito. Di seguito Marco Cingolani, maestro di Andrea Mastrovito all'Accademia Carrara di Bergamo, descrive la genesi dell'artista:

Io penso che sia proprio una questione di arrendersi a qualcosa. Arrendersi a qualcosa significa semplicemente che non ho mai sentito un artista che cerca lo studio, è sempre lo studio che cerca l'artista. Studio non inteso come luogo fisico dove andare. Se uno vi dice:

»

"Sto cercando uno studio" guardatelo male, non farà mai l'artista. Perché agli artisti gli studi arrivano come arrivano tutta una serie di occasioni. Quando non arrivano queste cose c'è qualcosa che non funziona. C'è una cosa che non funziona, nonostante la tua abilità, nonostante la tua intelligenza, nonostante le tue qualità. Noi - intendo quelli che insegnano - abbiamo una casistica molto grande e quasi sempre non ci si sbaglia. Il meccanismo è il ragazzo che si arrende totalmente a questa propria urgenza. Il fatto che Andrea stesse sempre

»

dentro l'Accademia, perché lì dentro era il posto migliore dove stare già stabiliva una differenza quasi ontologica fra lui e il resto dei ragazzi che  [...] non hanno avuto quella dolcezza, quella poesia dell'arrendersi a... che invece Mastrovito ha avuto.

Nell'allegato accanto potrete scaricare il pdf con la trascrizione completa dell'incontro.