Associazione Giovanni Testori

Contenuti

Giorni Felici

Domenica 11 luglio 2010 si è conclusa la mostra Giorni Felici a Casa Testori visitata da oltre 3.500 persone.

Casa Testori ha riaperto i battenti dal 24 giugno all'11 luglio per la nuova edizione di Giorni Felici. Perché questo titolo e perché questa rassegna ormai a ridosso dell’estate e a chiusura della lunga stagione espositiva milanese? Giorni Felici evoca un’esperienza vitale in cui artisti con storie diverse provano l’esperienza di una contiguità senza preclusioni. Giorni Felici sono quelli di artisti giovani, che misurano la loro

»

energia creativa, nel confronto con gli artisti affermati che partecipano al progetto. È un flusso di sensazioni e di esperienze visive che passa di stanza in stanza con un ritmo percepibile ma che non sovrasta mai i singoli. Ad ognuno è riservata l’esclusività ben definita di una stanza, ma ogni stanza avverte le vibrazioni che vengono dalle altre.

Anche quest'anno il successo è stato straordinario. 3.500 visitatori hanno affollato le 22 stanze della casa e lo splendido giardino. Anche la stampa ha registrato la magia creata dal dialogo tra

»

artisti così diversi per storia, modi espressivi ed età. Dal ventiduenne Micheal Lee al veterano Turi Simeti tutti gli artisti si sono confrontati con gli spazi della casa. Chi ha portato quadri minimalisti, chi fotografie cariche d'emotività, chi lavori pop, installazioni, video... Casa Testori ha ospitato, così, tutte le forme dell'arte con un'apertura e un'accoglienza tutta testoriana.